NUOVA PISCINA COMUNALE

NUOVA PISCINA COMUNALE

NUOVA PISCINA COMUNALE

 

LOCALITA’: MONTECCHIO MAGGIORE (VI)

COMMITTENTE: G.P.L. COSTRUZIONI GENERALI S.R.L.

ANNO: 2008

PARTNER: ING. LUIGI FABRI G.P.L. COSTRUZIONI GENERALI S.R.L.

IMPRESA EDILE: G.P.L. COSTRUZIONI GENERALI S.R.L. (ANCONA)

Progetto esecutivo redatto a seguito dell’aggiudicazione dell’appalto integrato di progettazione e costruzione a seguito dell’aggiudicazione da parte della G.P.L. Costruzioni Generali s.r.l. di Ancona. L’impresa appaltatrice ha inteso avvalersi, per la materiale stesura del progetto esecutivo, dello Studio che ha affiancato l’Ing. Luigi Fabri nella redazione dello stesso.

Il progetto architettonico ha definito la posizione del manufatto ed in generale lo spiccato delle sistemazioni esterne.

Per migliorare la coibentazione dell’edificio, riducendo nel contempo il problema dei ponti termici, si è previsto in progetto di realizzare un intonaco a cappotto su tutto l’edificio. Ciò ha richiesto delle modifiche estetiche che comunque hanno determinato un’immagine più moderna e razionale. Il sistema adottato riduce inoltre la possibilità di infiltrazione dell’acqua meteorica dall’esterno e garantisce un’uniforme comportamento termo-igrometrico delle murature e delle zone ove la presenza delle strutture avrebbe richiesto complessi interventi di isolamento dall’interno.

Nel prevedere l’intonaco a cappotto si è pensato anche di procedere ad una razionalizzazione nella posizione di alcune finestre sul lato lungo del corpo spogliatoi-fitness. Si è posta la massima attenzione per evitare modifiche ai rapporti aero-illuminanti già approvati dall’ufficio di igiene. La partizione delle specchiature degli infissi è stata migliorata per consentire una più facile manovrabilità e manutenzione.

Le grandi vetrate esterne previste dal progetto definitivo sono state uniformate esteticamente e realizzate con la tecnologia dell’infisso-parete in alluminio. Ciò consentirà di contenere tutte le strutture lignee all’interno dell’edificio con evidenti vantaggi in termini di protezione dagli agenti atmosferici e quindi di durabilità.

Le pareti esterne della piscina sono state rialzate per consentire di evitare l’introspezione notturna del complesso che, specialmente nel periodo invernale è particolarmente fastidiosa per gli utenti dato che ci si affaccia direttamente sulla pubblica via e proprio sul parcheggio di accesso.

La copertura piana dell’edificio fitness-spogliatoi è stata resa permanentemente accessibile in considerazione della prevista presenza sul tetto di pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua calda sanitaria. Ciò ha suggerito di prevedere il rialzamento delle scossaline esterne per evitare costose ed antiestetiche opere di perimetrazione delle porzioni di tetto accessibili.

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non accetto Centro privacy Impostazioni Privacy Leggi Cookie Policy