TORRE ASCENSORI PASSETTO

TORRE ASCENSORI PASSETTO

TORRE ASCENSORI PASSETTO

 

LOCALITA’: ANCONA

COMMITTENTE: COMUNE DI ANCONA

ANNO: IN CORSO DI REALIZZAZIONE

PARTNER: BRAU BATTISTELLI ROCCHEGGIANI ARCHITETTURA URBANISTICA

Progetto definitivo ed esecutivo delle opere edili-architettoniche di manutenzione straordinaria della torre ascensori del Passetto ad Ancona.

Il progetto architettonico prevede la messa in opera di vetri strutturali con montanti in alluminio nel vano ascensori sul prospetto Est, Nord e Sud dell’edificio: i vetri andranno posizionati a filo esterno della struttura, inoltre sarà prevista l’installazione di un nuovo ascensore anch’esso vetrato. Gli infissi già presenti nell’ edificio, saranno rimossi e sostituiti con profili in alluminio e vetro camera, mentre le vetrate già presenti sopra le porte degli ascensori saranno rimosse e sostituite con vetri strutturali dello stesso tipo di quelli messi a chiusura del vano ascensore; saranno installati nuovi dispositivi di illuminazione a led per permettere una corretta illuminazione dell’intero edificio a basso consumo energetico; per quanto concerne le tinteggiature verrà sostituito il colore celeste, modificato nel tempo rispetto al colore originario, ed utilizzato un colore bianco per l’intero corpo ascensori e grigio per tutte le parti strutturali, travatura e pilastri, che fuoriescono dal corpo principale. La scelta di combinare i due colori è scaturita per meglio armonizzare l’ascensore con il contesto, ed in particolare con il monumento ai caduti e la sottostante scalinata in pietra che scende fino al mare. L’intervento prevede inoltre alcune opere strutturali consistenti nella rimozione e nel ripristino, su travi, pilastri e solette in c.a., delle zone di copriferro che risultano degradate a seguito dell’ossidazione dei ferri di armatura; nell’allargamento del pianerottolo di sbarco a quota +5,67m s.l.m. per agevolare la fruizione degli ascensori da parte di disabili e operatori economici a seguito dell’inserimento dei tornelli automatici ed infine negli interventi localizzati di fasciatura con fibre di carbonio di alcuni elementi strutturali (travi e pilastri).

x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Non accetto Centro privacy Impostazioni Privacy Leggi Cookie Policy